Differenze tra idrovolante e barca veloce per le Maldive

Nel cercare la struttura ideale alle Maldive, molto spesso ci si trova di fronte alla scelta fra l’idrovolante e barca veloce.

L’organizzazione del trasferimento è già definita prima della partenza da parte del tour operator ed il viaggiatore, una volta in aeroporto, troverà un corrispondente locale o dell’hotel ad attenderlo ed ad accompagnarlo verso le partenze dei diversi mezzi.

ATTENZIONE:

Oggi è possibile prenotare i resort e le guesthouse maldiviane direttamente dai varie piattaforme sul web.
Quando prenotate fate attenzione ai servizi inclusi: tasse di servizio, di soggiorno e soprattutto ai trasferimenti.
Alcuni resort vendono camere sui portali di prenotazione hotel senza includere il trasferimento, che in molti casi è privato e non acquistabile separatamente (o viene venduto a prezzi fuori mercato).
Informatevi bene prima di concludere l’acquisto.
Riceviamo spesso telefonate di utenti che si trovano in questa situazione: purtroppo Maldive4You non fornisce trasferimenti singoli fra i resort (forniamo invece i voli di linea interni alle Maldive).
Tutti gli hotel ed i pacchetti da noi proposti sono venduti comprensivi di trasferimenti e costi aggiuntivi (ad eccezione delle Green Tax che devono essere pagate in loco direttamente agli hotel).

Volo interno

Il volo interno rappresenta l’eccezione fra la scelta solita tra idrovolante e barca veloce.

Viene utilizzato quando i resort sono lontani e dove esistono strutture per ospitare piccoli aeroporti. Fra i principali collegati ad un aeroporto interno ci sono Gan, Fuvahmulah, Hanimaadhoo, Ifuru, Thimarafushi, Kooddoo e Kadhdhoo.

Il volo interno viene usato anche in caso di partenze di crociere nella zona sud dell’arcipelago.

Idrovolante

L’idrovolante viene utilizzato principalmente per raggiungere velocemente i villaggi turistici distanti o scomodi da raggiungere in barca (per le condizioni del mare).

L’idrovolante permette inoltre di avere una favolosa visione aerea degli atolli, delle loro barriere e lagune, motivo per cui viene spesso scelto nei casi in cui i resort pongano un alternativa fra i due mezzi.

Gli idrovolanti possono portare fino a 20 persone ed hanno dei livelli di comfort accettabili (in certi casi anche l’aria condizionata).

Sono dotati ovviamente di galleggianti che gli permettono di atterrare nelle lagune antistanti i resort. Qui il personale dell’hotel accoglierà gli ospiti con barche o con uuna pedana galleggiante che porta direttamente alla spiaggia o al molo.

Il servizio copre quasi tutti gli atolli, eccetto l’atollo di Malè, data la sua vicinanza all’aeroporto.

Esistono due compagnie che effettuano i trasferimenti in idrovolante: la Maldivian Air Taxi e la Trans Maldivian Airways: fuori dalla zona arrivi, i visitatori saranno accompagnati presso il punto di ritrovo per verificare la prenotazione sul volo ed effettuare il check-in. Successivamente verranno accompagnati con un pullmino fino alla sede della compagnia di idrovolanti assegnata che si trova all’idroporto.

L’attesa degli idrovolanti non è mai troppo lunga. Solitamente si attende mezzora e solo in rari casi l’attesa arriva alle due ore. Ovviamente questo non vale nel caso di problemi tecnici o meteo.

Da considerare che l’idrovolante vola solo quando c’è luce. Considerando che il tramonto alle Maldive arriva circa per le 17-18, nel caso di arrivo pomeridiano è necessario prevedere una notte di stop a Malè.

La sicurezza del mezzo è totale, gli aeromobili sono certificati e controllati. Un suggerimento per chi soffre di mal di mare: nonostante la sicurezza, l’idrovolante è una struttura leggera ed è soggetta a vuoti d’aria. Se si soffre particolarmente di nausea è preferibile paradossalmente viaggiare con la barca veloce.

Barca veloce

Con la barca veloce si raggiungono tutti i villaggi più vicini all’aeroporto di Malè, principalmente quelli negli atolli di Ari Nord, Rasdhoo e Felidhoo, oltre ovviamente all’atollo di Male.

E’ spesso utilizzata anche per ridurre i costi, in quanto il prezzo è inferiore all’idrovolante.

Inoltre, come detto sopra, la barca è preferibile all’idrovolante per chi soffre del mal di mare.

Usciti dalla porta degli arrivi i turisti verranno accompagnati al molo di partenza e fatti imbarcare sulle barche veloci.

Le barche hanno solitamente una portata di 20-30 persone. Eccezioni vengono fatte per i villaggi di Alimathà, Maayafushi, Kuramathi e Dhiggiri, in cui vengono usate con maggiore portata in termini di posti.

Per i trasferimenti dall’aeroporto alla città di Malè è possibile utilizzare in alternativa i dhoni, barche tipiche delle Maldive, utilizzate anche nei collegamenti fra isole, safari esplorativi e brevi crociere.