Le Guest House delle Maldive sono una soluzione originale ed economica per soggiornare in questa meravigliosa destinazione. Queste semplici strutture, localizzate quasi sempre sulle isole dei pescatori, costituiscono motivo di dibattito tra gli esperti della destinazione, tra chi è a favore e chi è contro.

Oggi abbiamo chiesto alle nostre specialiste di Prodotto, Chiara Rizzi ed Elisabetta Tekle, cosa ne pensano delle Guest House e le abbiamo scoperte su schieramenti opposti.

 

Le Guest House delle Maldive offrono sicuramente la possibilità ai turisti di vivere un’esperienza autentica, a contatto con la popolazione locale. Cosa ne pensate?

 

Chiara: Lo ritengo sicuramente un valore aggiunto, è possibile scoprire oltre ad un luogo paradisiaco anche gli usi e i costumi delle persone che lo abitano.

Tekle: Personalmente trovo che sebbene sia interessante il contatto con la popolazione locale il fatto di doversi conformare alle loro usanze possa essere molto penalizzante. Trovo limitativo ad esempio il fatto di non poter passeggiare per l’isola in costume, pratica proibita dalla religione musulmana, e di non poter bere alcolici.

 

Le Guest House si trovano solitamente nei villaggi di pescatori, in un ambiente più umano e vivo rispetto alle isole incontaminate in cui sono situati solitamente i resort. Questi luoghi arricchiscono la vacanza alle Maldive?

 

Chiara: Assolutamente sì. Alcune Guest House si trovano in agglomerati urbani piuttosto grandi che danno la possibilità ai visitatori di alternare il relax in spiaggia a momenti di socialità.

Tekle: Io penso invece che il vero valore di una vacanza alle Maldive sia appunto la possibilità di trascorrere le giornate in serenità in un luogo bellissimo ed isolato, da soli o con i propri familiari, lontani dal caos della vita quotidiana.

 

Come esperte del prodotto, come valutate la qualità delle Guest House?

 

Chiara: Le Guest House maldiviane sono molto semplici ma pulite e dotate di tutti comfort. In quelle gestite dai locali spesso si mangia tutti insieme. Alcune Guest House invece sono gestite da europei, qui potrete usufruire di un’accoglienza in stile occidentale.

Tekle: La qualità delle Guest House è sicuramente buona ma lontana dagli standard dei Resort classici, decisamente più lussuosi. In questo caso è necessario che il turista rifletta bene sul tipo di soggiorno che desidera dal momento che la forbice tra Guest House e Resort è molto ampia.

 

La differenza tra Guest House e Resort oltre che nel lusso si riflette naturalmente anche sul prezzo. Le Guest House sono molto più economiche?

 

Chiara: Indubbiamente. Con la scelta di una Guest House si ha la possibilità di risparmiare. Bisogna però considerare che se si vuole spostarsi verso isole più incontaminate a bordo di un catamarano o fare escursioni in barca, bisogna spendere. Andare in una Guest House solo per risparmiare potrebbe rivelarsi controproducente. Se invece si opta per queste strutture per il valore aggiunto che possono dare alla vacanza sono un’ottima scelta!

Tekle: Sono perfettamente d’accordo con Chiara. Il risparmio che si ha soggiornando in una Guest House non è giustificato se poi non ci si ritrova a vivere il genere di esperienza che si desidera. Se si vuole trascorrere il tempo su una spiaggia bianca da cartolina di un paradiso tropicale è meglio scegliere un bel Resort e vivere a pieno il proprio sogno, senza compromessi.