Come si fa a scegliere un Resort che, oltre a fornirci un’esperienza favolosa, sia in grado di mitigare il suo impatto ambientale in questa bellissimo angolo di mondo? Ecco la risposta!

Parlando di Maldive ci vengono subito in mente espressioni come “natura incontaminata”, “rigogliosa vita marina” e “paradiso tropicale”. Allo stesso modo però quando si parla di Resort alle Maldive pensiamo al “lusso totale”, “coccole”, “pacchetti all inclusive” e a tutta una serie di servizi di livello pensati per intrattenerci durante la nostra vacanza.

Come possono tutti queste amenities conciliarsi con i valori della sostenibilità ambientale? Come si fa a scegliere un Resort che, oltre a fornirci un’esperienza favolosa, sia in grado di mitigare il suo impatto ambientale in questa bellissimo angolo di mondo? Cosa dobbiamo aspettarci da un Resort che si definisce “sostenibile”?

Ecco le risposte.

 

Resort ecosostenibili: esistono?

 

Negli ultimi anni sempre più viaggiatori hanno scelto d’interessarsi alle tematiche di ecosostenibilità. Tuttavia non è facile capire se un Resort sia effettivamente rispettoso di queste tematiche. Alcuni nascondono le loro credenziali ecologiche così in profondità nel loro sito web che è difficile identificarli cercando su Google “Resort Maldive Ecosostenibli”. Altri invece riempiono il loro siti con frasi marketing-oriented e un sacco di parole che iniziano con “eco”.

Come si fa a capire se un Resort rispetta o meno i criteri base dell’ecosostenibilità?

 

L’ A, B, C della sostenibilità

 

Innanzi tutto è necessario capire quali siano i criteri basi dell’ecosostenibilità in un Resort alle Maldive. I giorni in cui bastava esporre un cartello col quale si chiedeva agli ospiti di riutilizzare gli asciugamani per definirsi sostenibili sono finiti. Ora una pratica necessaria e consolidata alle Maldive è quella di vietare l’utilizzo di bottiglie d’acqua e le cannucce di plastica monouso. In un paese come le Maldive dove il tema del riciclaggio dell’acqua dolce e dei rifiuti è molto sentito è necessario che un Resort ricicli le acque grigie per l’irrigazione e usi i suoi rifiuti alimentari per il compostaggio. Grandi catene come Hyatt e Intercontinental stanno eliminando gli articoli da toilette di plastica monouso sostituendoli con prodotti organici privi di sostanze chimiche nocive.

 

Sostenibilità naturale

 

La bellezza dei paesaggi naturali è una delle principali ragioni che porta i turisti alle Maldive. I Resort devono prendere molto sul serio la loro responsabilità nei confronti dell’ambiente naturale, soprattutto di quello marino. Molti Resort sono forniti di un biologo marino residente che si occupa di educare gli ospiti, migliorare la loro esperienza nel rispetto dell’ambiente, monitorare la situazione del reef e contribuire a progetti di ricerca. Alcuni Resort coinvolgono gli ospiti in iniziative portate avanti da organizzazioni come Parley for the Oceans, il Manta Trust e Olive Ridley Turtle Project: i visitatori possono così intervenire attivamente nella preservazione dell’ambiente naturale aiutando ad esempio a piantare coralli.

 

Sostenibilità umana

 

La sostenibilità ambientale però non riguarda solo la natura ma anche la salute delle comunità locali. Un Resort attento a questi aspetti conta nel suo staff tra il 25 e il 65% di persone del luogo. Molti di questo personale viene dalle isole vicine in modo che a fine turno possa tornare a casa dalla sua famiglia. Alcuni Resort sono attivi in iniziative volte a migliorare le condizioni delle comunità locali attraverso partnership con agenzie locali e collaborazioni con gli abitanti del luogo che così possono beneficiare realmente del turismo che la loro splendida terra attira.

 

Certificazioni

 

Attraverso premi e certificazioni i Resort possono mostrare le loro credenziali di sostenibilità ed è anche il modo più rapido e sicuro per scegliere una struttura ecosostenibile. E’ vero che alcune certificazioni sono semplici “adesivi”, tuttavia per ottenerne altre è necessario un duro lavoro. Il Travelife Gold Award, ad esempio, è una certificazione che richiede che vengano soddisfatti ben 150 criteri di sostenibilità in maniera continuativa. Il Green Globe Sustainability Leader Award è un’altra certificazione che richiede un grande impegno e che certifica solo autentici impegni in questo campo.

Non troverete queste certificazioni in primo piano nei siti web dei Resort: chi gestisce il marketing sa che è improbabile che il piano di gestione della sostenibilità sia una leva utile per vendere camere. Tuttavia, se siete interessati a questo tema, cercate verso il fondo del sito: se un Resort avrà ottenuto una certificazione importante, sicuramente lo inserirà lì.